L’amore ai tempi di Instagram: intervista a Giovanni e Jonatha

I Gionatha – crasi di Giovanni e Jonatha – sono una di quelle coppie che hanno deciso di creare un profilo comune su Instagram. Il social pullula ormai di coppie che decidono di dare vita a una condivisione di questo tipo, con un ottimo seguito.

In questo caso, non parliamo di cifre a cinque-sei zeri, ma di un semplice profilo che racconta la quotidianità di una coppia gay. Giovanni, modello e ballerino, vive a Firenze con Jonatha, digital markerter qualche anno più grande di lui. I loro selfie casalinghi o in vacanza si avvicendano con scatti professionali, delle vere e proprie foto artistiche che risaltano i loro corpi villosi o la loro eleganza.

Momenti di tenerezza, lasciva vanità e qualche ironica provocazione: descriveremmo così i loro post, sempre molto piacevoli e intriganti. Per questo motivo, abbiamo chiesto loro un’intervista, che ci è stata concessa ben volentieri e che trovate dopo alcune foto della coppia che abbiamo selezionato per voi.

L’INTERVISTA

Non è Grindr: Ciao Giovanni, ciao Jonatha. Grazie per aver accettato di rispondere alle nostre domande. Cominciamo dagli inizi, quando e come vi siete conosciuti?

Gionatha: Ciao, ci siamo conosciuti il 27 Maggio 2016. Era un venerdì. Jonatha era uscito con degli amici e Giovanni invece era stato a lavoro. Ci trovammo per caso fuori da un bar gay-friendly in centro a Firenze. Un comune conoscente ci fece conoscere. Qualche chiacchiera o poco più. Dopo un paio di giorni uno dei due contattò l’altro su Facebook. Un caffè e poi..

N: Come avete scritto nei vostri post, siete una coppia chiusa. Vi divertite però a giocare con allusioni, ci sono ad esempio alcuni scatti in cui Jonatha scherza con il lato B di Giovanni. Sicuramente post del genere catturano l’attenzione di qualcuno e non mancheranno ammiratori “particolari”. Qual è il vostro rapporto con la gelosia in questi casi?

G: Confermiamo: siamo una coppia chiusa. Pensiamo che non sia possibile essere sui social e non accettare complimenti anche apparentemente fuori luogo. Francamente Giovanni è più geloso ma Jonatha è tranquillo solo perché è tutto fermo nel virtuale. Alla base c’e fiducia e.. l’uno ha accesso al profilo gestito dall’altro.

N: Avete un profilo aperto. I vostri amici, parenti, colleghi? Vi segubono anche loro?

G: Qualcuno si e qualcuno no. Noi viviamo la nostra vita così come potete vedere su Instagram: siamo una coppia e non ci nascondiamo, se qualcuno ha problemi si giri dall’altro lato. Capitano anche tra le conoscenze (ed in famiglia) problematiche, questo è il motivo che ci porta a mostrare di più.

N: Avrete incontrato anche qualche hater… Vi andrebbe di raccontare qualche episodio in particolare?

G: Sembrerà strano ma no, nessun hater. Magari qualcuno che si ‘fissa’ su uno o su entrambi (e che magari manda video o foto a dir poco esplicite e non richieste). Cerchiamo di essere sempre educati, rispondere a tutti, ed essere chiari.

N: Ed episodi di omofobia, invece ce ne sono stati?

G: Nulla di eccessivo o insopportabile. Possiamo invece raccontare con quanta simpatia le persone accolgono il nostro rapporto. Anche sconosciuti che ci fanno i complimenti per strada. Siamo convinti che vivendo serenamente si possano coinvolgere positivamente le persone.

N: C’è uno scatto a cui tenete particolarmente?

G: Si. Una delle foto che ci ha scattato Fulvio Petri. Il primo fotografo che ci ha ritratti. Una delle foto che casualmente è stata scelta (l’ultima, ndr). Esprime meravigliosamente il nostro amore ed il nostro rapporto.

N: Come vi vedete tra 10 anni? Pubblicherete ancora post su Instagram? In cosa saranno diversi?

G: Questa domanda ci mette in difficoltà. Saremo certamente insieme ma non ci siano mai fermati a pensare troppo. Jonatha ha due bambini che saranno intorno alla maggiore età. Giovanni, nonostante questo, vorrebbe tanto adottare una bambina. Probabilmente Instagram si sarà evoluto o sarà scomparso. Chissà. Con certezza Giovanni sarà sempre nel pieno della giovinezza e Jonatha molto meno.

Ringraziamo Giovanni e Jonatha per aver risposto alle nostre domande e vi ricordiamo che potete trovare le loro foto e quelle di tanti altri ragazzi sul nostro account Instagram @non_e_grindr.

Dummy

Foto copertina di Alan Pasotti.

2 Replies to “L’amore ai tempi di Instagram: intervista a Giovanni e Jonatha”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *