Pillon condannato per diffamazione, dovrà risarcire associazione LGBT

Il giudice unico di Perugia ha condannato il senatore Pillon, a 1.500 euro di multa per diffamazione nei confronti del circolo Omphalos, associazione perugina affiliata ad Arcigay a causa di alcune affermazioni che criticavano aspramente le attività del circolo nelle scuole umbre.

A darne l’annuncio il segretario di Omphalos Lorenzo Ermenegildi Zurlo, che, su Facebook ha scritto: «Abbiamo vinto!!! Pillon è stato condannato a risarcire Omphalos LGBTI per la diffamazione subita!».

Oltre alla multa è stato stabilito anche un risarcimento , da liquidarsi in sede civile, nei confronti dello stesso circolo e di un attivista, Michele Mommi.

Il senatore leghista, una volta uscito dall’aula ha commentato la sentenza in un post su Facebook:
«Sono stato condannato in primo grado per aver osato difendere la libertà educativa delle famiglie, che a quanto pare non possono più rifiutare l’indottrinamento gender propinato ai loro figli. Ricorreremo in appello, ma è proprio vero che certe condanne sono medaglie di guerra. Nel tempo dell’inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario, diceva Orwell. Beh, io non mollo. E non mollerò mai».

Parole pesanti che fanno pensare anche che il senatore abbia letto Orwell e non che abbia cercato “Frasi sulla verità” su frasicelebri.it fermandosi al dodicesimo aforisma. Peccato che per lo scivolone da quasi cinquantenne sui social network che, come riportato da I Sentinelli di Milano, lo vede commentare il suo post con un “Forza Simo” con il profilo ufficiale piuttosto che con un, immaginiamo, profilo fake.

Leggi anche: Nuovo delirio della Lega: carcere per le famiglie arcobaleno

4 Replies to “Pillon condannato per diffamazione, dovrà risarcire associazione LGBT”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *