«The Future Is Fluid»: la potente dichiarazione di Gucci sul gender

Nel 2013 Gucci ha lanciato Chime for Change, che definiscono «una campagna globale dedita a convocare, unire, rafforzare e dar voce alle ragazze e alle donne di tutto il mondo». Diversi progetti nel corso degli anni sono stati sponsorizzati in collaborazione con questa iniziativa mondiale, il più recente è un cortometraggio che ha debuttato al Sundance Film Festival.

Il film, diretto da Jade Jackman e Irregular Labs, è intitolato The Future is Fluid e ruota attorno al concetto di fluidità di genere attraverso gli occhi di 13 persone provenienti da tutto il mondo. I giovani adulti vanno dai 15 ai 25 anni e provengono da Brasile, Canada, India, Italia, Emirati Arabi, Regno Unito, Stati Uniti, Singapore e Sud Africa. Una storia raccontata dalla voce della prossima generazione che sta ri(definendo) il nostro mondo attraverso un prisma di fluidità.

In un comunicato stampa del marchio, Gucci ha spiegato che il film «esplora cosa significa “genere”», aggiungendo, «lo stile di Jackman offusca la linea tra realtà e fiaba, raccontando la storia di una generazione che chiede di vivere in un mondo che è libero». Nel film, un giovane adulto spiega acutamente: «Uno dei modi di cui penso abbiamo bisogno per educare la società e all’educazione delle persone è far capire loro lo spettro di genere perché non si può accettare qualcosa senza averlo capito prima». Un altro aggiunge: «Un approccio più fluido al genere permetterebbe alle persone di esplorare e provare il loro vero sé autentico, perché penso che molta gente in realtà non sa nemmeno cosa sia».

Naturalmente, la fluidità di genere è un concetto complesso che tocca ogni aspetto della nostra realtà vissuta, ma uno dei costumi più di genere ancora applicato dalla nostra società è la moda. I vestiti sono ancora separati e commercializzati per genere, e l’idea che gli uomini indossino trucchi e top o delle donne che si fanno crescere i baffetti susciti ancora reazioni di sconvolgimento dalle persone, trovo sia davvero anacronistica – e la moda non dovrebbe esserlo. Attraverso “The Future Is Fluid”, Jade Jackman e Irregular Labs cercano di rompere le norme arcaiche di genere e combattere «il pregiudizio guidato dall’età e dal default etero-normativo della società» – e questo bellissimo ed avvincente film è davvero un passo nella giusta direzione.

 

The Future Is Fluid: guarda il film diretto da Jade Jackman e Irregular Labs per Gucci

 

Leggi anche: Courtney Act testimonial di Wella: “Love in Colour!”

One Reply to “«The Future Is Fluid»: la potente dichiarazione di Gucci sul gender”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *