Netflix risponde a un omofobo: «Non sei necessario tra i nostri abbonati»

Netflix France ha risposto per le rime a un utente omofobo che sul profilo Twitter ufficiale dell’azienda aveva scritto: «I gay non servono nelle vostre serie».

«E tu non sei necessario tra i nostri abbonati» è stata la risposta del colosso dello streaming e grande sostenitore dei diritti LGBT+. Il tweet in meno di 48 ore ha ottenuto circa 16mila retweet e 44 mila mi piace con annessi commenti di cui la maggioranza applaudivano a Netflix con cuori e bandiere arcobaleno.

Non sono mancati ovviamente attacchi al social media manager transalpino di Netflix. Un utente ha scritto: «Domani mi cancello da Netflix. Questa risposta è una vergogna». Ma la società nella distribuzione via Internet di film non ha intenzione di assecondare le richieste degli omofobi per qualche abbonato in più.

Leggi anche: Netflix LGBT inclusive: undici serie da non perdere

One Reply to “Netflix risponde a un omofobo: «Non sei necessario tra i nostri abbonati»”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *