Ragazza transgender riceve una “fotomembro” indesiderata: la sua risposta è virale

Twitter può essere un luogo fantastico: foto di gattini, hashtag intelligenti, trash e tweet memorabili. A quest’ultima categoria appartiene il tweet di Faye Kinley, ragazza transessuale scozzese che ha deciso ri rispondere a modo suo a una foto “hot” inviatale senza che lei chiedesse nulla.

L’uomo, che Faye ha deciso di far rimanere anonimo, l’ha contattata in privato avendo recuperato chissà dove il suo numero e, dopo un banale «hey, girl, you are so sexy», ha ben pensato di mostrare quello che, a suo avviso, era il suo “lato migliore”. E non stiamo parlando del cervello.

«Quando l’ho visto non sono stata sorpresa, ricevo molte foto di quel genere – dice la Kinley a PinkNews – per qualche motivo mi è saltato in mente di rispondere inviando una mia foto e la risposta è stata esattamente quella che mi aspettavo». Il ragazzo in questione, infatti, colto da una sensazione di smarrimento per essere stato ripagato con la stessa fotoc… ehm, moneta, è scappato bloccandola sui vari social.

Il tweet, non occorre dirlo, è diventato virale in pochissimo tempo e la stessa Faye ha ricevuto sostegno e apprezzamento da parte di migliaia di utenti del social. Quel che colpisce, però, oltre all’ironia della risposta di Faye, è la misoginia e la transfobia che emergono dai messaggi del suo interlocutore. Inviare una foto intima quando non richiesta è una violenza e pensare che una donna la possa apprezzare come messaggio di presentazione è becero maschilismo, oltre che stupido. Scappare dopo che si viene ripagati con la stessa moneta, invece, sottintende una non troppo velata non accettazione dell’esistenza di ragazzi e ragazze transessuali, una piaga ancora aperta nella società attuale.

«Nonostante gli uomini mi trovino attraente – racconta Faye – molto spesso dopo aver saputo che sono una trans scappano, questo, probabilmente, ha a che vedere con la loro insicurezza e la paura che essere attratti da qualcuno con il pene li renda gay».

Di certo quest’ultimo ragazzo si ricorderà della lezione ricevuta: sì alle foto della banana, ma solo se richieste.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Votaci come miglior sito LGBT ai Macchianera Internet Awards 2019!
Leggi anche: Il Texas rende illegali le “fotomembro” indesiderate: fino a 500$ di multa

 

One Reply to “Ragazza transgender riceve una “fotomembro” indesiderata: la sua risposta è virale”

  1. Regina Tana Royal

    Caro se dovessi mettere in linea tutte le foto dei membri maschili arriverebbero fino alla luna con andata e ritorno..
    Ora è vero che purtroppo l’uomo in cerca di trav o trans è molto più colto di curiosità proibita e trasgressione che con le donne etero non riesce ad avere.
    Questo non significa essere invadenti e cafoni a tal punto da inviare in anticipo senza richiesta foto fameliche e palloidi al seguito..
    Ma questa , che a me in privato su Messenger e instagram come in altre chat mi inviano di continuo, è il male minore..La cosa che invece mi fa arrabbiare e spesso blocco le persone dopo qualche insulto arbitrario, è l’uso al maschile nel rivolgermi, dopo che dalle foto si vede una persona al FEMMINILE, vestita o in lingerie, forse più sexy delle donne.
    Questa è una vera mancanza di rispetto..per il resto c’è chi colleziona farfalle io colleziono VOLATILI..
    e con questo la ragazza trans ha fatto bene ad aprire la sua gabbia nascosta a un povero imbecille…
    Regina Tana T Royal. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *