Formia, lancio di uova e scritte omofobe contro una coppia gay

Scritte a sfondo omofobico, insulti che riecheggiano da dietro le finestre quando escono di casa e uova lanciate contro le finestre. Accade a Formia in provincia di Latina.

Da mesi Michele Castelli e il suo compagno Pasquale Galliano subiscono vessazioni di questo tipo da alcuni loro concittadini. L’arma scelta dalla coppia per contrastare queste ondate d’odio è il dimostrare di non avere paura, di non sentirsi minacciati dalla vigliaccheria di qualcuno che pensa di poter sconvolgere la vita privata altrui scrivendo una frase su un muro, di nascosto, quando nessuno può vederlo.

«NON CI FATE PAURA, CI FATE SOLO PENA. Alle istituzioni vorrei dire che la loro latitanza in questa situazione che va avanti da più di un anno e solo deplorevole e vergognosa», scrive la coppia sui profili social.

Ad intervenire sulla vicenda nelle ultime ore sono stati Claudio Marciano, consigliere comunale cittadino, che ha espresso la sua vicinanza ai due uomini in un lungo post in cui parla delle difficoltà della comunità LGBT locale, e la Sindaca Paola Villa con un post in cui scrive: «Parole di vergognosa ignoranza. Quando “l’amore ha l’amore come solo argomento” non c’è altro da dire. Pasquale e Michele quel cartello non rappresenta la nostra città. La città è molto, ma molto meglio! Un abbraccio».

Le forze dell’ordine stanno procedendo ai dovuti accertamenti a seguito delle denunce sporte dalla coppia.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Votaci come miglior sito LGBT ai Macchianera Internet Awards 2019!
Leggi anche: Napoli, studenti scrivono frase omofoba sulla sedia: la reazione del prof è geniale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *