Civitavecchia, imbrattata l’auto di una famiglia arcobaleno con scritte omofobe

Monica e Romina sono una coppia stabile, che convive da dieci anni e ha tre bambini; una splendida famiglia arcobaleno in quel di Civitavecchia (RM) che questa mattina ha ricevuto un vile attacco per via dell’omofobia di qualche vandalo.

Oggi le due donne si sono infatti ritrovate l’auto imbrattata con una bomboletta spray: le frasi omofobe in italiane e rumeno sulla loro auto sono come un pugno nello stomaco. Oltre al danno economico alla carrozzeria e ai cristalli, c’è quello morale di una famiglia che viene travolta da un odio del tutto gratuito.



A denunciare il fatto sui social è l’Associazione Gay Friendly, la quale «condanna vivamente questo gesto di omofobia avvenuto questa notte contro una coppia lgbt nata e cresciuta in città e da diversi anni vivono felicemente la propria storia d’amore con la propria famiglia. È questo l’amaro risveglio per le nostre due concittadine. La macchia dell’odio è arrivata anche a Civitavecchia».

Il Gay Center chiede in un comunicato, a firma del portavoce Fabrizio Marrazzo, «che venga approvata al più presto una legge contro l’omofobia che dia tutele reali alle persone lesbiche, gay, bisex e trans, ma la politica resta ormai sempre sorda alle nostre istanze».

 

Ti è piaciuto questo articolo? Votaci come miglior sito LGBT ai Macchianera Internet Awards 2019!
Leggi anche: Pesaro, parla la vittima di omofobia: «Buttafuori dalla parte degli aggressori»

 

One Reply to “Civitavecchia, imbrattata l’auto di una famiglia arcobaleno con scritte omofobe”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *