Il figlio del neo presidente argentino è una favolosa drag queen

Con l’elezione della scorsa settimana del peronista Alberto Fernandez a Presidente dell’Argentina, i diritti LGBT argentini saranno presi maggiormente in considerazione, non solo perché inseriti nel programma politico del neoeletto presidente, ma anche perché avrà accanto a sé un personaggio di rilievo nell’attivismo arcobaleno. Il figlio del presidente Alberto, è, infatti, una drag queen.

Il ventiquattrenne Estanislao Fernandez lavora per una compagnia assicurativa, prende lezioni di design e vive con la sua ragazza in Argentina e si è avvicinato all’arte drag attraverso il cosplay.
Sbirciando nel profilo Instagram Dyhzy, questo il nome della sua drag persona, non possiamo fare a meno di notare l’amore e la cura che ci mette l’artista nei suoi personaggi.



«Mio figlio è una delle persone più creative che conosca – ha dichiarato il Presidente in un’intervista riportata da Mecro Press – In quel mondo, che io non conosco molto bene, sembra molto rispettato e apprezzato, sono orgoglioso di mio figlio. Mi preoccuperei se fosse un criminale, ma è un attivista e un grande uomo».

Alberto ed Estanislao Ferdandez in un abbraccio dopo le elezioni

Idee in netto contrasto con quelle del Presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, che dichiarò che avere un figlio gay sarebbe una vergogna per la sua famiglia. Tale padre, tale figlio, Eduardo Bolsonaro, dopo la vittoria di Fernandez, ha confrontato se stesso e il “collega” attraverso un tweet che compara Dyhzy vestita da Pikachu e Bolsonaro Jr con delle armi, sottolineando come quello non fosse un meme.

La risposta della drag queen argentina è stata repentina, twittando prima in brasiliano «Fratelli brasiliani, siamo insieme in questa lotta. Vi amo» e successivamente in spagnolo «Molte persone brasiliane hanno iniziato a seguirmi e io voglio dire alla comunità LGBTTTIQQA + e agli amici del Brasile che siamo insieme in questa lotta. Ricordiamo che l’amore vince sempre l’odio e che, tra di noi, dobbiamo sempre prenderci cura l’uno dell’altro».

 

Ti è piaciuto questo articolo? Votaci come miglior sito LGBT ai Macchianera Internet Awards 2019!
Leggi anche: La drag queen musulmana Glamrou spiega perché il Corano è queer

2 Replies to “Il figlio del neo presidente argentino è una favolosa drag queen”

  1. pimpulo_pampulo

    Io vedo 2 immagini. La differenza principale è che in una di esse ci sono armi e quindi si parla di uccidere le persone, nell’altra c’è una drag queen, può piacere o meno, ma non c’è niente nella foto a sinistra che parli di uccidere le persone.

  2. Giovanni Corbanese

    non mi piacciano le drag queen, ma come dice il messaggio precedente, non parla e trasmettono odio rancore e morte, ma solo un modo di vedersi e apparire. L’altro , quello brasiliano proprio non lo considero, armi = morte e questo la dice tutta. Il brasile detiene il numero maggiore di morti assassinati al giorno. Questo è Bolsonaro che ahimé a radici venete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *