Mahmood: «Sono single. Spero di vedere Michele Bravi a Sanremo»

In un’intervista al Corriere della Sera, Mahmood mette a tacere i giornali di gossip che, nell’ultimo anno, gli hanno affibiato diversi partner, tra cui il produttore di “Soldi” Tobia Marcucci. Il cantante, che più volte ha schivato argomenti come la propria sessualità e il coming out, ritenendolo “inutile”, ha affermato che vive questi pettegolezzi «Fregandosene. A parte che in questo momento sono single. Ma non do importanza al gossip. Il primo periodo non è stato facile, ma ormai mi hanno pure fotografato in barca con Elodie. Non mi importa più».

Il vincitore a sorpresa dell’ultima edizione di Festival di Sanremo confida, nella stessa intervista, che spera di vedere presto sul palco dell’Ariston l’amico Michele Bravi, con cui ha collaborato come autore e in una featuring. Il cantante umbro è stato infatti protagonista di una vicenda giudiziaria in seguito a un incidente stradale in cui è morta una donna. «Ha avuto un anno non facile – spiega Mahmood – Non so come mi sentirei io al suo posto. Sarebbe davvero una bella ripartenza».



Nell’intervista di Barbara Visentin, c’è spazio anche per Ricky Martin, che si è complimentato con lui su Instagram. «Un vero piacere – racconta Alessandro – l’ho conosciuto a Parigi, è una persona speciale. Sto ricevendo consensi da tanti artisti: non posso che esserne orgoglioso».

Dopo essere stato al Parlamento Europeo e aver fatto ballare gli eurodeputati, Mahmood parla di un suo progetto futuro riguardante l’ambiente e la lotta al surriscaldamento globale: «Percepisco tanto l’interesse politico e sociale della mia generazione: ci informiamo molto e io spesso mi interrogo su come trattare la politica nelle canzoni».

 

Ti è piaciuto questo articolo? Votaci come miglior sito LGBT ai Macchianera Internet Awards 2019!
Leggi anche: Mahmood, nuovo record: “Soldi” è il brano dell’Eurovision con più ascolti su Spotify

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *